Oratorio

Oratorio "Santa Maria degli Angeli"

Un amico fedele
è una protezione potente,
chi lo trova,
trova un tesoro. 

 

Per un amico fedele,
non c’è prezzo,
non c’è peso
per il suo valore. 

 

Un amico fedele
è un balsamo
di vita,
lo troveranno
quanti temono
il Signore.

Siracide 6,14-16

Nel 2007 è iniziata l’attività dell’Oratorio “S. Maria degli Angeli”. Organizzato secondo la visione pastorale del carisma salesiano, è aperto a circa novanta adolescenti e giovani: un ambiente che accoglie, che evangelizza e che educa alla vita nei suoi più vari aspetti, dalla cultura al teatro, dalla musica allo sport e al tempo libero. Il tutto innervato e alimentato da una spiritualità gioiosa, liberamente fatta propria e desiderosa di comunicarsi agli altri giovani. Partecipano all’Oratorio non solo i membri dell’Associazione, ma anche giovani provenienti da altre Parrocchie. Inoltre essi periodicamente si recano nelle Parrocchie della Diocesi per animare incontri di preghiera e di convivialità.

Apostoli della Gioia

Nessun momento rende meglio l’idea dell’attesa come il sabato: la scuola non è più un pensiero costante, ci si rilassa e si è liberi di pensare a ciò che piace, a come essere gioiosi…c’è poi un momento in cui finalmente l’attesa termina: il sabato sera! Come fare di esso un momento unico, speciale, indimenticabile?
Un momento che dia la carica per la settimana che verrà?

Ogni settimana i preparativi fervono per organizzare il Sabato della Gioia! Un sabato sera alternativo, tra pizza, giochi e tanto altro. Il segreto non è nelle attività, ma nel vivere con Gioia quello che si fa. La ragione della nostra Gioia è un ospite fisso, fondamentale, senza il quale non vi è Oratorio.
È il miglior Compagno che si possa desiderare, che riempie i nostri momenti insieme indipendentemente da ciò che facciamo, da quale film proiettiamo o da cosa mangiamo!

Riconosciamo in Lui l’ AMICO VERO, anche del nome non facciamo mistero, si chiama Gesù. Lui ci ha insegnato che, se anche siamo solo in due, siamo insieme nel suo nome: Lui è con noi. La Sua Presenza è Gioia Vera, una Gioia che non si può fermare e che possiamo sperimentare ogni sabato sera e ogni volta che viviamo insieme le attività del nostro oratorio.

Oggi, tra animatori e ragazzi, siamo 98, con tanta speranza di crescere ancora! Tutto è cominciato un giorno di luglio di qualche anno fa…1000 Bambinelli di gesso del Presepe, da dipingere per una vendita di beneficenza natalizia. Ci è apparso subito chiaro che non era tanto importante il risultato estetico, poiché l’opera d’arte dovevamo diventare noi, facendoci dipingere dall’ Artista del creato. Abbiamo sperimentato la gioia dello stare insieme, del lavorare insieme ad un progetto comune. Era solo l’inizio. Redazione di un giornalino tutto nostro, organizzazione di incontri e veglie di preghiera nella Parrocchie che ci hanno accolto, attività teatrali, Estate ragazzi tra gite fuori porta e giornate indimenticabili, giochi di gruppo, staffette e gavettoni.

La Gioia che Lui ci dona non può essere solo per noi: l’apertura all’altro, soprattutto se nel bisogno, ci unisce ancora di più per rispondere alla Carità cui siamo chiamati. Via dunque alla costruzione di Presepi e alla realizzazione di borse e lavori in lana, per sostenere le attività della Mensa Caterina!

L’ Oratorio Santa Maria degli Angeli cresce sotto lo sguardo benevolo di Maria che ci benedice nel nostro desiderio e nel nostro impegno di farci compagni del Suo Amato Figlio. Lui ce lo ha promesso e un AMICO VERO mantiene sempre le sue promesse:  “Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” (Mt 28, 20)

Gli animatori

Il Giornalino "Anima mea"

È nato il giornale dell’Oratorio, Anima Mea, interamente realizzato dai ragazzi. Più che di un progetto si tratta di un sogno grande: uno spazio di confronto sul mondo che ci circonda e sulla vita di fede, una forma di nuova evangelizzazione, una fucina di nuove idee… per la Sua Gloria e per amore della Verità.

Le Attività dell'Oratorio

Il Sabato in Oratorio

I ragazzi e gli animatori iniziano la serata con un breve momento di meditazione sulla parola di Dio, seguito da una semplice condivisione, dalla preghiera e dal canto. Spazio poi alle attività, sempre diverse… tra giochi, film, lavoro di squadra e ovviamente… cena assieme!!! Poi un ultimo saluto in Cappella e tutti a casa, pensando già al prossimo sabato…

Una testimonianza!
di Maria Chiara Criscuolo

È sabato sera: finalmente posso chiudere i libri e andare a Pagliarone, perché oggi, come tutti i sabati, è serata di oratorio. Dopo un breve momento di preghiera e riflessione che si tiene sotto la guida di padre Bruno, tutti cominciano a parlare e a salutarsi; è bello vedere come i ragazzi si avvicinino per chiedermi come sto, come va lo studio e per farmi altre piccole domande che mi fanno sentire voluta bene e pensata. Quando arriva Chiara, la responsabile dell’oratorio, tutti fanno silenzio per ascoltare il programma della serata…

Leggi tutto

I Laboratori in Oratorio

I ragazzi dell’Oratorio hanno imparato, nel corso del tempo e guidati dagli animatori, a realizzare dei magnifici presepi. Dalla struttura di compensato, agli ambienti ideati e costruiti con legno e muschio, dalle casette per i pastori alla parte elettrica, tutto  contribuisce ad accogliere al meglio Gesù Bambino nel nostro cuore, preparandogli una bella casa di sughero! I nostri presepi vengono poi venduti o messi in palio, andando a finanziare un progetto che sta a cuore a tutti: la Mensa Caterina.

Nel periodo natalizio sono stati inoltre portati avanti altri progetti, quali la realizzazione di Bambinelli di Gesso, di sciarpe e borse fatte a mano. Il tutto ha dato vita ai mercatini natalizi e alle pesche di beneficenza presso alcune parrocchie vicine, con l’intento di finanziare le opere della nostra Associazione. Attraverso il lavoro manuale si acquisiscono capacità pratiche e pazienza, ci si diverte insieme, si persegue uno scopo più alto: dare lode a Lui.

Le Veglie di Preghiera

La preghiera, quale momento privilegiato di incontro con Dio, caratterizza ogni attività dell’Oratorio Santa Maria degli Angeli, ma trova la sua massima espressione nella preparazione di specifici momenti comuni: le Veglie di Preghiera. Durante i tempi forti dell’Anno Liturgico, i ragazzi si incontrano per cercare e raccogliere materiale intorno al tema scelto per la Veglia.  Il testo definitivo nasce dalla collaborazione di tutti e diviene oggetto di riflessione e preghiera per noi e per i giovani che abbiamo la fortuna di incontrare nella altre parrocchie della Diocesi: sono questi momenti importanti e significativi per noi; al tempo della preghiera segue sempre un gioioso momento di convivialità e socializzazione. Pizza, giochi e scenette assieme ai  ragazzi di altri oratori diventano un momento di incredibile ricchezza per tutti.

L'Estate Ragazzi

Se durante tutto l’anno scolastico viviamo insieme i momenti liberi, con l’estate arriva un momento attesissimo da tutti, animatori ed “animati”: l’Estate Ragazzi! A cadenza bisettimanale, l’attività dell’oratorio si trasforma.  Si formano le squadre e si loda Dio nel gioco e nella competizione sportiva, in parte presso le strutture della nostra Associazione ed in parte presso altri  oratori parrocchiali che ci ospitano o in aree verdi presso Santuari vicini e luoghi di montagna.

La Celebrazione Eucaristica è posta a fondamento dell’attività, mentre una tematica concordata in precedenza offre un motivo di riflessione nel corso della giornata. C’è sempre un sacerdote che ci accompagna e ci guida nella meditazione sul tema.  

Alla fine dei giochi, verso sera, i membri di ogni squadra condividono riflessioni e impressioni sulla giornata trascorsa e su cosa l’esperienza di gioco abbia insegnato loro. Finalmente, al termine di tutte le attività, viene proclamata, tra le acclamazioni di tutti, la squadra vincitrice! Delle squadre fanno parte anche i giovani di altre parrocchie che vivono assieme a noi la bellissima esperienza dell’ estate ragazzi.

I Pellegrinaggi

Camminare per ritrovare se stessi, per dialogare con il Signore, per incontrare gli altri e condividere la fatica, il sole, la pioggia, il freddo, le risate, un sorso d’acqua ma soprattutto la preghiera e l’offerta. Il cammino è questo e tanto altro…